Rughe Padova

Il volto
è lo specchio
della mente

San Girolamo, 400 circa

Logopedia & Estetica

Una novità in arrivo dal Brasile: un “linguaggio estetico” in grado di attenuare le rughe e di ammorbidire i segni del viso già esistenti.

Il metodo si chiama Metodo MZ Logopedia&Estetica ed è stato ideato dalla logopedista Magda Zorzella Franco. Il metodo consiste nell’eseguire in modo corretto funzioni scontate come la masticazione, la deglutizione, la respirazione, l’articolazione delle parole e la mimica facciale, che implicano l’uso della lingua, delle labbra e delle guance. “È una sorta di logopedia estetica che ha lo scopo di distendere i segni sul viso allungando le fibre muscolari – dice Magda Zorzella Franco – Vuole addolcire le espressioni, salvaguardando la mimica facciale”.

Il Metodo MZ Logopedia & Estetica è un trattamento naturale e non invasivo per l’attenuazione delle rughe e il ringiovanimento facciale.

Questo metodo non ha nulla a che fare con la cosiddetta ginnastica facciale che mira ad allenare la muscolatura con movimenti ripetuti e attivi, in questo caso il lavoro è l’opposto: si porta il paziente ad evitare l’uso scorretto scorretto ed esagerato della muscolatura facciale, evitando la formazione di rughe.

Non si tratta nemmeno di trattamenti estetici, non si usano lettini e non si fanno massaggi al cliente.

È un lavoro legato alla motricità orofacciale di competenza logopedica che sfrutta l’allungamento muscolare, i massaggi e l’utilizzo di strumenti specifici, ma soprattutto la rieducazione delle funzioni stomatognatiche per riequilibrare la muscolatura del viso alleggerendo così le rughe e rendendo il viso più giovane.

Di fronte a così tanti aspetti interessanti di questo trattamento naturale, l’agente dei risultati è il paziente stesso, che mette in esecuzione delle proposte con le proprie mani nella sua faccia, ogni giorno…

La Dott.ssa Magda Zorzella Franco segnala la possibilità di applicare il suo metodo in pazienti dopo i 25 anni per iniziare ad evitare l’uso ripetitivo dei muscoli del viso che può portare alla creazione di rughe di espressione.

Il trattamento si basa su una attenta ed approfondita valutazione iniziale nella quale il terapista specializzato è in grado di stabilire il programma di trattamento.

Il metodo MZ prevede un ciclo di circa 10 sedute nelle quali si lavora sull’allungamento muscolare e sulle funzioni orali: masticazione, deglutizione, respirazione, articolazione e mimica facciale.

Alla fine delle sedute di trattamento, la persona ha appreso i movimenti specifici per controllare, alleggerire e prevenire l’invecchiamento del proprio viso e collo.

Nelle sedute si forniscono al paziente le nozioni e le tecniche per poter attuare in modo indipendente e autonomo il metodo sul proprio viso, in modo che possa ripetere quanto imparato quotidianamente, ottenendo in questo modo un progressivo risultato estetico. Non si tratta di massaggi fatti sul paziente passivo, ma di una vera e propria rieducazione logopedica .

Il nuovo metodo MZ Logopedia&Estetica, creato e sviluppato in quasi 20 anni dalla Dott.ssa Logopedista Magda Zorzella Franco, in Brasile, permette in modo naturale e non invasivo di ringiovanire il viso senza interventi di chirurgia estetica. Attualmente il metodo è utilizzato in Brasile, Cile e Portogallo e finalmente nel marzo 2014 è arrivato anche in Italia, con corsi di formazione specialistica per logopedisti.

Da venerdì 21 a domenica 23 marzo 2014 si è svolto a Roma il primo corso italiano del metodo MZ di Logopedia Estetica della Dott.ssa Magda Zorzella che dal Brasile ha portato questa sua creazione anche in Italia. Circa 95 logopedisti provenienti da tutta Italia hanno partecipato al corso organizzato dalla SEF (Società Europea di Formazione) e hanno ricevuto l’abilitazione all’utilizzo del metodo MZ anche in Italia.

Così, i professionisti logopedisti possono aiutare in modo assolutamente naturale le persone che desiderano un viso più fresco e giovane, con effetti rilevanti sulla qualità di vita.

Durante i 15 anni di esistenza di questa nuova area, hanno beneficiato le persone nella fascia di età che va dai 26 agli 80 anni occupandosi di rivitalizzare i muscoli, riprogrammare le funzioni stomatognatiche (masticazione, deglutizione, respirazione, articolazione e mimica facciale) e di conseguenza migliorare la loro qualità della vita.

Sono così tanti i miglioramenti e così ben accolti che i pazienti alla fine del trattamento riportano vissuti significativamente positivi.

Di seguito compaiono alcune testimonianze tratte dal libro “Come restare giovani con la logopedia”.

Neuza, 68 anni

Prima di iniziare le sedute di motricità orofacciale, quando mi guardavo allo specchio mi sembrava di aver perso i tratti fisiognomici che mi contraddistinguevano alcune decine di anni prima: Per colpa della muscolatura flaccida, il viso si era arrotondato e sembrava una luna piena!

Dopo un certo numero di sedute ho constatato:

  • un piacevole riscatto della masticazione: sminuzzando il cibo, il semplice atto di cibarsi acquista una nuova dimensione, un significato più ampio, un altro valore. Inoltre, focalizzandomi sulla scelta degli alimenti (colore, consistenza, principi nutrizionali) e su movimenti corretti ed equilibrati, con un ritmo scandito, la funzione della masticazione, erroneamente considerata un atto meccanico, si è trasformata in un momento piacevole. Con mia grande sorpresa ho scoperto che il cibo rivelava più intensamente la sua gamma di sapori che potevo gustarmi con maggiore soddisfazione;
  • gli occhi erano più vivaci e più aperti, privi del precedente aspetto stanco;
  • i segni di preoccupazione si erano attenuati;
  • la bocca evitava contrazioni inutili;
  • il doppio mento si era ridotto;
  • il viso si era sfilato. Ho riconosciuto i miei tratti precedenti, nuovamente delineati, ben definiti e più nitidi, che si sono sostituite le espressione tristi del viso informe e cadente di prima.

Con la ripetizione costante dei movimenti del Metodo MZ ho capito e percepito che l’allungamento e la decontrazione muscolare del viso contribuivano anche a un’estetica facciale più armoniosa e benefica. Dopo un paio di settimane, iniziato ad accorgermi che l’abitudine di allenare l’autocontrollo si trasferiva ad altre attività semplici e quotidiane, mettendoci più energia e rendendole più importanti e meno banali. In più, le cure della Logopedia&Estetica mi hanno resa più assidua nei rituali di pulizia del viso utilizzo e del filtro solare (indicazioni dermatologica). Queste note positive, tipiche dei professionisti che si interessano davvero al bene dei pazienti e la promozione delle loro qualità risorse, spesso sopite, mi hanno portata alla cura generale del mio aspetto (colore tipo di abiti, capelli, accessori). Fa così bene la percezione di un miglioramento personale che ci si impegna per amplificarlo ancora di più!

Alcuni conoscenti si sono accorti del cambiamento di fisionomia: “Hai fatto applicazioni di botulino?” – mi chiedevano oppure “La tua pelle è più fresca. Cosa hai fatto?”.

È importante ricordare che proseguo nella realizzazione del metodo. I movimenti conservano quanto già acquisito, diventando parte della mia routine. Per concludere, vorrei sottolineare l’importanza di costanza e dedizione, con risultati molto gratificanti che si irradiano nell’intera esistenza e che promuovono l’autostima.

Glaucia, 47 anni

Il Metodo MZ è stato per me una scoperta gradita. Ho scoperto che posso comunicare in modo efficace senza fare troppe smorfie, che ammorbidire la mimica regala levità, che senza troppe contrazioni le persone sono più belle! È come avere degli strumenti con grande potenziale che, col passare degli anni, ti permettono di conservare un aspetto gradevole, equilibrato e sano.

Senza bisogno di artifici, che fanno perdere in naturalezza. È un lavoro naturale, che ti lascia più giovane, ogni giorno di più. Fare gli allungamenti è diventato parte della mia routine, perché molto piacevole, fa così bene che non puoi farne a meno. Tutto l’insieme di funzioni, indicazioni, movimenti e allungamenti mi accompagnerà per sempre. Mi sento molto più sicura, perché so che ho maggiore consapevolezza del viso, più controllo della mimica, così da attenuare le espressioni, e al contempo la tecnica che mi sostiene mi aiuta ringiovanire ogni giorno.

Logopedista Juliana Ribeiro Lepri

Non posso che ricordare che l’invecchiamento è inesorabile e che tutti corriamo il serio rischio di invecchiare precocemente quando abbandoniamo i nostri sogni, i nostri progetti, che sono ” linfa” vitale della nostra esistenza. Avere sempre nuovi progetti e fissarsi nuovi obiettivi può essere un valido antidoto anti-age.

Scritto da Dott.ssa Elena Ferino in collaborazione con Dott.ssa Chiara Portolan

Lo Studio Logopedia Eulalia di Padova offre il trattamento di questo servizio